Il samovar in Russia

Il Samovar in Russia

 Il Samovar e la sua storia in Russia.
 Il Samovar il divenne molto popolare nelle grandi città come San Pietroburgo e Mosca, tanto da diventare inseparabilmente
legato alla cultura russa.
Questo bollitore anticamente, perché ora si trovano ad elettricità, era dotato di una piccola stufa interna e poi di un rubinetto dal
quale attingere acqua calda.
Arrivò in Russia nel XIX secolo ma già tanto prima utilizzato dai mongoli e nel bacino del medio oriente.
Grandi della letteratura russa come Pushkin, Tolstoj, Gogol, Dostoevskij e Chekhov citarono regolarmente il samovar nelle loro
opere.
kustodiev_la_mercantessa_al_te

La mercantessa al te – kustodiev

Nella seconda metà del secolo, la fabbricazione dei

samovar si diffuse anche a Mosca, San Pietroburgo e in

alcune aree industrializzate della Siberia e degli Urali,

tuttavia Tula mantenne il suo ruolo di primo piano in

questa produzione.

Da allora, quattro sono i modelli divenuti tradizionali:

cilindrico, a botte, sferico e senz’altro il più bello quello a

cratere, che ricorda l’antico vaso greco così chiamato.

L’inizio del 900 fu segnato da tentativi di innovazione

con petrolio, cherosene o benzina, ma non ebbero molto

successo sia per il forte odore dei combustibili che per il

maggior rischio d’incendio o d’esplosione.

La compagnia ferroviaria russa riconobbe la praticità e la popolarità del samovar.

Furono le carrozze lusso della Transiberiana  le prime ad esserne dotate, poi il samovar fu esteso anche alle altre carrozze dei treni

a lunga percorrenza. In seguito furono sostituiti gradatamente con bollitori conosciuti in Unione sovietica come Titani.

La tradizione, in Russia, della condivisione del thè, con questo affascinante oggetto continua.

Lo incontriamo spesso nelle case vacanze in campagna, dacia, e la preparazione è davvero spettacolare.

Le tavole vengono imbandite con taralli dolci, torte, biscotti ma anche cibi salati il tutto o per la colazione o nel tardo pomeriggio.

La porcellana esposta è bellissima e anche molto caratteristica.

Per gli appassionati legati all’oggettistica annessa al mondo del , consiglio, se intenzionati a fare un viaggio in Russia, di visitare

i diversi negozi specializzati che ne sono tanti e con grande offerta.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *